Blastocisti sovrannumerarie nelle tecniche di fecondazione assistita

Blastocisti sovrannumerarie nelle tecniche di fecondazione assistita

Il numero di blastocisti sovrannumerarie vitrificate è correlato positivamente alle percentuali di impianto e di nati vivi.

crioconservazione liquido seminaleVitrificazioneIn un recente lavoro pubblicato su Fertility&Sterility vengono analizzati 655 cicli di fecondazione assistita con il trasferimento di una singola blastocisti.

Le percentuali di impianto ottenute sono del 65% mentre quelle di nati vivi del 54%. La valutazione dei risultati ha permesso di mettere in evidenza come le percentuali di impianto siano state significativamente più alte nelle pazienti con blastocisti sovrannumerarie (non trasferite e congelate) rispetto a quelle senza blastocisti da congelare (65%vs50%). Le stesse conclusioni sono state ottenute valutando la percentuale di nati vivi (56%vs41%).

Tali dati dimostrano come le pazienti con blastocisti sovrannumerarie sono ottime candidate per il singolo embryo transfer di blastocisti.